Il 25 Novembre 2010 a Morano Calabro si è insediato il Tribunale Ecclesiastico Diocesano per la beatificazione e canonizzazione di don Carlo De Cardona, apostolo delle Casse Rurali calabresi e fondatore della Cassa Rurale di Bisignano nel 1906. Le grazie ottenute per intercessione del Servo di Dio don Carlo De Cardona si segnalino alla Postulazione della causa di canonizzazione in Piazza Eusebio, 1 – 87011 Cassano allo Jonio (Cs) – tel e fax 0981/71006 – 331.6481944 –

postulazionedecardona@diocesicassanoalloionio.it

Preghiera privata di S.E. Mons. Vincenzo Bertolone, Vescovo di Cassano allo Jonio

L’ESEMPIO DI DON CARLO DE CARDONA

Don Carlo De Cardona

“Forti perché uniti, liberi perché forti!” con questo slogan Don Carlo De Cardona, l’apostolo delle Casse Rurali calabresi, infiammò i cuori di tanti lavoratori che, all’inizio di un secolo nuovo, si trovavano di fronte al dilemma: restare o partire. Non sembra essere passato molto tempo da quando si potevano ancora ascoltare i ricordi di chi era in piazza quando Don Carlo, a Bisignano, tenne un discorso a braccianti e operai sul valore della cooperazione e sulla forza che una leva economica può consentire.

Sedici anni dopo, i promotori della Cassa Rurale di Bisignano fecero scolpire sul marmo la propria riconoscenza a quel prete coraggioso e pugnace.

Fu lui, come recita quel “manifesto marmoreo” a farsi promotore di un manipolo d’audaci che nel 1906 (gli atti notarili portano la data del 24 giugno e non quella del 26 luglio indicata sul marmo) istituì la Cassa Rurale.

Come in qualunque altro campo del suo agire, Don Carlo non si limitò alle indicazioni. Per molti anni fu presidente del Collegio Sindacale della Cassa di Bisignano. Con tono trionfalistico, nel 1923 si voleva “debellata l’usura”. Ma, ahinoi, quella piaga sanguina ancora.

Fermo era, però, l’insegnamento di Don Carlo che scriveva su Il Lavoro: “Mediante le Casse Rurali, il denaro dei contadini, degli operai calabresi, rimane in Calabria, rimane nei piccoli paesi della Calabria nelle mani dei contadini e degli operai calabresi, e fruttifica a beneficio della Calabria, dei paesi della Calabria, del popolo calabrese (...) Vedete le Cooperative, le Case operaie, i prestiti numerosi fatti a contadini e artieri – che invano avrebbero sperato un aiuto dalle grosse banche. (...) Così noi porteremo un contributo prezioso, tangibile, decisivo alla redenzione economica delle nostre terre e con questo semplice mezzo: le Casse rurali e le Cooperative commerciali e industriali”. (1908, nr. 17, pag. 2, “il denaro del popolo calabrese al popolo calabrese”).

Nell’intento di contribuire a tramandarne la memoria, a lui abbiamo dedicato la sala convegni del nostro Centro Direzionale con l’obiettivo di farne luogo di unione e confronto sul territorio.

Targa della filiale di Bisignano
La targa delle CRA di Bisignano, oggi filiale di Bisignano


La CRA di Bisignano nel 1920
La CRA di Bisignano nel 1920



Scheda su Don Carlo De Cardona di Luigi Intrieri
Da IL LAVORO - 1908, 11 gennaio, nr. 2 (una difesa della neonata Cassa Rurale di Bisignano)
Da IL LAVORO – 1916 – 27 febbraio nr. 5 (un monito agli amministratori delle Casse Rurali)

Articoli della stampa

Avvenire : Don De Cardona ha fatto fruttare i suoi talenti
Parola di Vita : Insediamento del nuovo tribunale del Servo di Dio don Carlo De Cardona
Parola di Vita : La carità operosa di Don De Cardona
Gazzetta del Sud : Conferenza sulla figura di don Carlo De Cardona
Gazzetta del Sud : Beatificazione di don De Cardona
Gazzetta del Sud : Don De Cardona fondò con Sturzo l'Unione popolare
Gazzetta del Sud : De Cardona innamorato di Cristo e dei poveri sfruttati
Gazzetta del Sud : Don Carlo De Cardona al via la Canonizzazione
Gazzetta del Sud : Da giovedi pomeriggio l'iter di beatificazione
Il Quotidiano della Calabria :De Cardona dalla parte degli utlimi
Il Quotidiano della Calabria :Il fondamento della sua spiritualità :Gesù
Il Quotidiano della Calabria :La grafologia per capire don Cardona
Il Quotidiano della Calabria :Dalla parte di operai e contadini
Il Quotidiano della Calabria :Beatificazione e canonizzazione una nuova commissione
Il Quotidiano della Calabria :Centoquarantesimo anniversario della nascita di Don Carlo De Cardona
Il Quotidiano della Calabria :De Cardona sulla via della Santità
Il Quotidiano della Calabria :Don Carlo De Cardona Canonizzazione al via
Il Quotidiano della Calabria :Don Carlo De Cardona Santo parte l'inchiesta per la beatificazione
Calabria Ora:Al via la beatificazione di De Cardona
AdnKronos: Il 25 Novembre si avvierà il processo di canonizzazione












up
Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni
sede legale ed amministrativa: Via Alfieri – 87036 Rende (CS)
Tel. 0984.841811 – Fax 0984.841805
e-mail: credito.cooperativo@mediocrati.bcc.it - sito internet: www.mediocrati.it
Registro delle Imprese di Cosenza n. 46914 – n. R.E.A. 156519 – Cod. ABI 07062.3
Iscritta all’albo delle banche tenuto dalla Banca d’Italia al n. 5419
Iscritta all’Albo delle Società Cooperative al n. A160927
Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo
Aderente al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo

Cookie

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per fini statistici e per fornire ulteriori servizi. Continuando nella navigazione se ne accetta l'utilizzo.